Students’s Library


Una Canzone … per Te!

Per usare un linguaggio caro ai giovani, quello musicale, vorremmo commentare, alla luce delle considerazioni espresse nel post L’anno che verrà… e Caro amico ti ho scritto…, due canzoni ‘pescate’ nei diversi – ma non del tutto dissimili – mondi del rap e del cantautorato italiano. Nella canzone Lo spazzacamino […]

FacebookTwitter
28_01FOTO copia

Caro amico ti ho scritto: reazioni…

Pensare (sul)la soglia, come atteggiamento di frontiera, può certo risultare quantomeno disturbante per il credente e l’ateo impegnati nel loro wrestling. Questi ultimi, infatti, confondono ‘relazionale’ con relativismo, per cui vedono l’epi-gnostico e l’a-gnostico come ‘tra-denti’ traditori, come coloro che mentre gettano ponti lavorano per il presunto avversario. Bastino a […]

FacebookTwitter

L’anno che verrà: caro amico ti scrivo…

Nel gennaio di quasi un decennio fa (2004), l’allora cardinal Ratzinger, dialogando con il filosofo Habermas, da un lato, evidenziò la presenza di “patologie nella religione che sono assai pericolose e che rendono necessario considerare la luce divina della ragione come un organo di controllo dal quale la religione deve […]

FacebookTwitter

16-10FOTO

Il Wrestling ‘musicale’ tra l’Ateo e il Credente

Per usare un linguaggio caro ai giovani, quello musicale, vorremmo commentare, alla luce delle considerazioni espresse nel post Il Wrestling tra l’Ateo e il Credente, due canzoni ‘pescate’ nei diversi – ma non del tutto dissimili – mondi del rap e del cantautorato italiano. Non sappiamo se anche De Andrè, […]

FacebookTwitter

Notturno italiano

Le inquiete conclusioni sul Cortile degli Studenti inducono a domandarsi se quest’inquietudine possa effettivamente costituire ciò che inter-essa i giovani, ciò che può essere tra- noi e loro. Pensiamo di sì, nonostante essa sia spesso associata a fenomeni caotici, oscuri. E sia perché le domande inquietanti interessano i giovani come […]

FacebookTwitter

Il Wrestling tra l’Ateo e il Credente

Introducendo l’evento di Assisi, il giornalista Armando Torno aveva attirato l’attenzione sull’essere, il Cortile dei Gentili, portatore di una “cultura dell’assenza di pareti mentali”. E il direttore Ferruccio De Bortoli, presentando il duetto ‘notturno’ tra il cardinal Ravasi e il presidente Napolitano http://www.youtube.com/watch?v=wkVDVEdZgHY, aveva espresso apprezzamento per un metodo capace […]

FacebookTwitter

La Bellezza della Giustizia II. La città celeste

L’uomo bello perché giusto sarà chiamato quercia di giustizia (Is 61,3), in quanto affonderà stabilmente nel tempo le proprie radici e sarà capace di dare riparo ad una moltitudine di viventi. Si moltiplicherà, dunque. Particolarmente suggestivo a tal proposito appare l’ultimo versetto della pericope di Isaia 58: [12] La tua […]

FacebookTwitter

La Bellezza della Giustizia I. L’uomo giusto

Sono freschi di stampa due testi che legano il Cortile dei Gentili – e i suoi eventi – al tema della Bellezza (Firenze, Barcellona) e a quello della Giustizia [http://www.ilpozzodigiacobbe.it/it/products/extra/cultura-della-legalita-e-societa-multireligiosa/ ](Palermo). E di recente lo stesso vescovo Bregantini, a capo della diocesi di Locri-Gerace dal 1994 al 2007, ha proposto […]

FacebookTwitter