La violenza sulle donne: le domande degli studenti


Il “Cortile degli Studenti” nasce come uno spazio dove i giovani hanno l’opportunità di confrontarsi e imparare a dialogare. In questa occasione i liceali possono interrogare personalità di spicco, le cui conoscenze culturali sono utili per affrontare il futuro.

Nella sua ultima edizione (“Prepotenza e Paura“) il tema principe è stato quello della violenza sulle donne. Di seguito i video delle domande-risposte protagoniste dell’incontro.

“Come si può recuperare la figura di Giuseppe come esempio di amore virile, familiare?”

RISPONDE IL CARDINALE GIANFRANCO RAVASI

“Come possiamo tornare ad essere interessate prima di tutto a noi stesse senza dover piacere agli altri?”

RISPONDE GIORGIA ABELTINO

“È la fragilità a fare alzare all’uomo le mani?”

RISPONDE CONSUELO CORRADI

“Come il modello del macho emargina quello del panda gentile?”

RISPONDE GIULIANO AMATO

“Le narrazioni occidentali sulla tradizione islamica come influenzano la visione che l’occidente ha della donna immigrata?”

RISPONDE GEMMA VECCHIO

 Quanto l’educazione familiare è responsabile della violenza tra sessi e in particolar modo della violenza contro le donne?

RISPONDE CONSUELO CORRADI

“Si può parlare di femminismo islamico?”

RISPONDE FRANCESCA CORRAO

VIDEO INTEGRALE DELL’EVENTO

“PREPOTENZA E PAURA”

 

FacebookTwitter